Reti Fognarie

Revamping degli impianti di depurazione, collettamento delle acque reflue, potenziamento reti, tecnologie per manutenzione e spurgo, creazione di biogas dalla digestione anaerobica dei fanghi di depurazione.

Grazie all’installazione di pannelli fotovoltaici, il nuovo depuratore di Barga, realizzato da GAIA S.p.A, potrà autoalimentarsi con energia al 100% rinnovabile, con un significativo contenimento delle emissioni climalteranti.
Il piano del gestore, a fronte di un investimento di 11,9 milioni di euro, ipotizza la realizzazione dell’impianto nell’entroterra e la conseguente riconversione dell’attuale struttura del porto.
L’impianto, potenziato dal gestore idrico grazie ad un finanziamento di quattro milioni di euro, sarà in grado di rilasciare acqua affinata all’agricoltura, garantendo la piena circolarità del ciclo idrico e la sostenibilità ambientale.
Con un investimento di un milione di euro il gestore idrico toscano ha avviato le opere di potenziamento dell’impianto di depurazione a Calavorno, situato nel comune di Coreglia Antelminelli (LU).
Sorge lungo via Cesare Battisti, su un’area di circa 11.000 mq, il nuovo depuratore di Mairano realizzato da Acque Bresciane, con relativo collettore, che inizialmente servirà esclusivamente le utenze del Comune stesso.
L’assemblea dei soci ha approvato il bilancio 2023, chiuso con 2 milioni di utili e investimenti per oltre 65 milioni, cresciuti del 34% sul 2022. Enrico Boerci, confermato alla guida dell’azienda, punta a creare una rete con i gestori di Como e Lecco.
La digitalizzazione delle reti idriche di 21 comuni e l’installazione degli smart meter, la realizzazione di un sistema per il recupero delle sabbie delle fognature e l’efficientamento del depuratore di Carpi: sono le opere finanziate con 38 milioni,
Il gestore ha dato il via ai lavori di estensione della rete fognaria a Giavera del Montello in Via Pedemontana e Via Lanceri di Firenze. Il completamento delle opere è previsto in circa due mesi con una spesa di quasi 150.000 euro.
Lario Reti Holding ha dato il via ai lavori per la separazione della fognatura mista nel comune di Paderno d’Adda. Le opere diminuiranno la probabilità di formazione di allagamenti e garantiranno un servizio più efficiente e rispettoso dell’ambiente.
Il progetto, finanziato con fondi FESR dalla Regione Campania, ha visto la realizzazione di 3 km di nuova rete fognaria e 2 impianti di sollevamento, nonché l’estensione del servizio di fognatura e depurazione a 2500 abitanti.

Articoli Recenti

Ricevi le nostre ultime news

Iscriviti alla nostra newsletter

Richiedi abbonamento

Compila i campi per richiedere il tuo abbonamento alla rivista Servizi a Rete