Gare/Appalti

Pubblicata e disponibile sul sito della società del ministero dello Sviluppo economico la nuova gara, del valore di 13 milioni di euro, per la progettazione e la realizzazione della rete in fibra ottica in 66 comuni di Abruzzo, Calabria, Puglia, Sardegna e Toscana. Il termine per la presentazione delle proposte, che saranno valutate con il criterio dell’offerta economicamente vantaggiosa, è fissato al prossimo 20 aprile
Il nuovo impianto permetterà di fare fronte al picco di produzione che si verifica nei mesi estivi, quando nel comune della Costa verde, nella parte sudoccidentale dell’isola, si concentrano i flussi turistici. Entro l’estate il via ai lavori che si concluderanno in 5 mesi
Pubblicato sulla Gazzetta ufficiale europea il bando per la concessione del servizio nel capoluogo lucano e in 59 comuni della sua provincia. L’infrastruttura da gestire si estende per 929 chilometri e serve quasi 60.000 utenze. Il valore del contratto è di 105.399.684 euro (Iva esclusa) e il termine per la presentazione delle offerte scade il prossimo 30 giugno. Spostata al 31 marzo, invece la scadenza per la gara sull’Atem Napoli 1
Ammonta a 6 milioni di euro l’investimento previsto per potenziare la rete di raccolta dei reflui a servizio della località balneare toscana. Un progetto che consentirà di evitare i potenziali rischi di sversamento delle acque nere nella Gora, il piccolo fiume che attraversa la cittadina il cui mare si fregia della Bandiera Blu. A marzo la pubblicazione del bando
Il progetto, per un importo di 450 mila euro, porterà alla realizzazione della condotta a 6,5 km dalla costa. Approvata anche la procedura di gara per il potenziamento delle reti a Talsano (Ta) per 9,4 mln
Assegnata a Italgas la gara per la distribuzione gas nell’Atem Valle d’Aosta, che comprende 74 comuni e circa 20.000 punti di riconsegna. La società ha superato le concorrenti Megareti ed Energie des Alpes grazie a un’offerta che prevede il raddoppio della rete, attualmente di 350 km, e del numero delle utenze e diversi interventi di innovazione tecnologica su tutta l’infrastruttura
Presa d’atto del Consiglio Comunale di Ghedi circa il subentro del gestore unico nei servizi di acquedotto, depurazione e fognatura. L’operatività dal 1 gennaio 2020. Saliranno così a 93 i Comuni gestiti da Acque Bresciane
Con la firma del contratto di servizio giunge a conclusione definitiva l’iter per la prima gara per la concessione del servizio fatta con il metodo degli Atem. Servizio che interessa 49 comuni della prima e seconda cintura del capoluogo piemontese per 12 anni, che Italgas si era aggiudicato lo scorso aprile con un’offerta di 200 milioni e un programma di investimenti che prevede, tra l’altro, il rinnovo di 180 km di rete e la posa di altri 150 km di nuove condotte
Il Tar della Lombardia ha annullato la gara aggiudicata a Unareti, società del gruppo A2A, per la concessione per 12 anni del servizio di distribuzione del gas a Milano e in sei comuni della sua provincia. Il Tribunale amministrativo regionale ha dunque accolto il ricorso di 2i Rete Gas, come aveva già accolto quello di A2A proprio contro 2i Rete gas: da rifare dunque la mega gara del valore di 1,3 miliardi di euro e la prima, tra le poche, che erano state assegnate
Dopo tanti rinvii, l’assemblea dei sindaci ha finalmente approvato la convenzione che dà il via all’iter per la gara per aggiudicare il servizio di distribuzione gas nell’Atem 146, che comprende 117 comuni irpini. Il nuovo concessionario sarà scelto con bando europeo, gestirà per 12 anni un’infrastruttura che si sviluppa in totale per 1541 km, del valore di circa 10 milioni di euro di fatturazione all’anno

Articoli Recenti

Ricevi le nostre ultime news

Iscriviti alla nostra newsletter

Richiedi abbonamento

Compila i campi per richiedere il tuo abbonamento alla rivista Servizi a Rete