20/04/2015
Servizi a Rete

BluTrak: il dispositivo innovativo per la posa dei tubi in ghisa


per testo interno

Si chiama BluTrak e si propone di rivoluzionare il metodo di posa delle condotte in ghisa attraverso una serie di vantaggi che derivano dal suo utilizzo.
BluTrak è un sistema meccanico che sostituisce la classica posa manuale delle tubazioni in ghisa. Ma quali sono esattamente i vantaggi? Lo abbiamo chiesto a Paolo Russomando di Saint-Gobain PAM Italia che nell’utilizzo di questa apparecchiatura ha potuto mostrare ovvero misurarne i vantaggi in cantiere.
“Abbiamo utilizzato per la prima volta in Italia il bluTrak nel Comune di Sant’Angelo dei Lombardi (AV) in occasione della posa di tubazioni in ghisa per la rete idrica comunale DN 75-110-125 sotto gli occhi della D.L. e dell’ente Gestore Alto Calore Servizi S.p.A., i risultati sono stati eccellenti sotto molti aspetti, in particolare si è potuto constatare: velocità di posa (40% in meno rispetto ai tempi classici di posa), ottimo risultato quando si ha la necessità di ricoprire lo scavo in tempi stretti, sicurezza per gli operatori oltre ad un lievissimo impatto sociale: infatti la larghezza dello scavo  è ridotta al minimo”.
Con il bluTrak infatti, l’assemblaggio delle tubazioni può essere eseguito fuori scavo in maniera più rapida e sicura sia dal punto di vista della sicurezza, sia da quello dell’esecuzione che essendo più agevole risulta più precisa.
Inoltre anche la sezione dello scavo inferiore comporta una riduzione sostanziale del materiale di risulta ed anche una diminuita intrusione nella sede stradale o sul marciapiede.
Secondo una stima fatta dopo l’esperienza di Sant’Angelo dei Lombardi la sezione di scavo può ridursi anche della metà di quella standard a seconda del diametro delle tubazioni da posare.

Una salvaguardia ambientale

E’ evidente che minore sarà il materiale di risulta, minori saranno i camion addetti al trasporto e dunque minor traffico e minori emissioni di CO2, un vantaggio per l’ambiente ed anche un risparmio in termini sociali e di qualità dell’aria.
Saint Gobain PAM sempre attenta a migliorare la qualità dei lavoratori sottolinea che anche per gli operai in cantiere diventa molto più agevole, oltre che veloce, assemblare la rete fuori terra e lasciare che sia il bluTrak ad eseguire la posa. Anche in questo caso diventa importante la questione sicurezza, non avendo operai all’interno degli scavi.
Le tubazioni in ghisa assemblate, grazie al particolare giunto che permette una deviazione angolare fino a 6°, riescono ad assecondare le curvature necessarie affinché il bluTrak possa terminare la posa.

Le reazioni dei tecnici del Comune

“La giustificata curiosità ha lasciato il posto al consenso quando i tecnici del Comune, venuti a monitorare i lavori, hanno potuto constatare i numerosi vantaggi derivanti dall’utilizzo di questa tecnologia – continua Russomando – cantiere di ridotte dimensioni, ridotti trasporti e circolazione di camion, velocità di posa, sicurezza. Questi sono stati i quattro punti cardine che hanno sancito il successo”.
Dopo il primo utilizzo che è stata una vera dimostrazione di tutte le potenzialità di questa innovativa soluzione, Saint Gobain PAM ha deciso di proporlo alle imprese in comodato d’uso a titolo gratuito consegnandolo in un box smontato in due parti facilmente componibili.

Come funziona

Una volta montato, il suo funzionamento è molto semplice, è sufficiente trainarlo attraverso una catena con un qualsiasi mezzo di cantiere (pala meccanica – escavatore) perché le tubazioni siano dolcemente posate nello scavo senza alcun rischio per i lavoratori e con il minimo sforzo.

Guarda il filmato

Guarda il filmato

 

Ti potrebbero interessare anche

Ricevi le nostre ultime news

Iscriviti alla nostra newsletter

Richiedi abbonamento

Compila i campi per richiedere il tuo abbonamento alla rivista Servizi a Rete