11/09/2023
Servizi a Rete

Asset management: le best practice adottate per una maggiore efficacia nelle attività di ricerca perdite


Tony Esposito
– Responsabile Tutela della Risorsa Idrica, GORI Spa

Alessandro Di Ruocco
– Presidente CdA, RDR Spa Società Benefit

 

GORI ha strutturato il progetto sulla base di uno strutturato processo di azioni, in linea con le best practice internazionali di asset management, che possono sinteticamente essere riepilogate nel seguente elenco:

  1. Verifica dei distretti idrici esistenti
  2. Implementazione della distrettualizzazione ottimale / regolazione dei regimi pressori;
  3. Ricerca perdite e riparazione delle perdite idriche;
  4. Sostituzione contatori di utenza;
  5. Sostituzione delle condotte ammalorate più critiche;
  6. Monitoraggio attivo dei distretti idrici;
  7. Messa in servizio ed ottimizzazione delle valvole PRV per la regolazione dei regimi pressori.
 
Il Gruppo RDR insieme a GORI sta eseguendo le seguenti attività:
  1. Analisi dati e definizione delle azioni di campo
  2. Aggiornamento e validazione GIS
  3. Misure in campo
  4. Modellazione e DMA design
  5. Progettazione ed esecuzione delle opere di ammodernamento e/o adeguamento

I lavori di ottimizzazione/progettazione consentono una maggiore efficacia nelle attività di ricerca perdite ed impattano sull’indicatore ARERA M1 ed M2; si prevede di distrettualizzare circa 2300 km di rete idrica di distribuzione e la realizzazione di 225 distretti idrici.

 

 

 

 

 

Ti potrebbero interessare anche

Ricevi le nostre ultime news

Iscriviti alla nostra newsletter

Richiedi abbonamento

Compila i campi per richiedere il tuo abbonamento alla rivista Servizi a Rete