16/02/2023
Servizi a Rete

Ascopiave e Iren razionalizzano le concessioni gas

Ascopiave e Iren hanno perfezionato l’operazione di razionalizzazione di alcuni asset nell’ambito della distribuzione gas. L’operazione rappresenta il suggello dell’accordo stipulato dalle due multiutility alla fine dello scorso novembre per sistemare in modo coerente con i propri piani strategici le concessioni per il servizio basandosi sulla continuità territoriale delle infrastrutture.

E interessa in particolare le concessioni che fanno capo a Romeo Gas. È questa la società costituita dalle due realtà dopo l’aggiudicazione della gara indetta da A2A per la cessione di alcune sue attività nella distribuzione del gas, e il cui capitale sociale è detenuto per l’80,3% da Ascopiave e per il restante 19,7% da Iren.  

 

I punti dell’operazione

Un’operazione articolata in diversi punti. Prevede:

  • la cessione da parte del Gruppo Ascopiave al Gruppo Iren dell’intero capitale sociale di Romeo 2 S.r.l., società neocostituita dal Gruppo Ascopiave. In questa società sono stati conferiti i rami d’azienda relativi alla gestione delle concessioni degli Atem Savona 1 e Vercelli di proprietà di Edigas, azienda del Gruppo Ascopiave, che contano circa 19.000 punti di riconsegna
  • la cessione da parte del Gruppo Iren in favore di Ascopiave della propria partecipazione nel capitale di Romeo Gas S.p.A.. Quest’ultima è la società titolare, direttamente e attraverso la propria controllata Serenissima Gas, di concessioni nel Nord Italia che contano un totale di 126.000 punti di riconsegna
  • la rinuncia da parte di Gruppo Iren ad acquisire da Romeo Gas S.p.A. i rami di azienda relativi alla gestione delle concessioni negli Atem Piacenza 1 e Pavia 4
  • la cessione da parte di Romeo Gas S.p.A. in favore del Gruppo Iren dei rami d’azienda relativi alla gestione delle concessioni degli Atem Parma e Piacenza 2, con circa 3.200 punti di riconsegna
  • la rinuncia al diritto di acquisire dal Gruppo A2A il ramo aziendale relativo alla gestione della rete di trasporto del gas in provincia di Pavia attualmente in capo a Retragas. Quest’ultima sarà acquisita da Gruppo Ascopiave quando la stessa rete sarà riclassificata da rete di trasporto a rete di distribuzione.

Inoltre, Gruppo Ascopiave ha ricevuto un conguaglio di 3,6 milioni di euro, basato sulla differente redditività attesa

 

Ti potrebbero interessare anche

Ricevi le nostre ultime news

Iscriviti alla nostra newsletter

Richiedi abbonamento

Compila i campi per richiedere il tuo abbonamento alla rivista Servizi a Rete