21/09/2015
Servizi a Rete

Albania e Puglia “unite” dall’acqua


Si tratta di un accordo tra i porti di Bari e di Durazzo in materia di sicurezza e trasparenza, per quanto riguarda la costruzione di una condotta sottomarina per un grande acquedotto condiviso.

A lanciare il progetto, dalla Fiera del Levante a Bari, il premier albanese Edi Rama che ha toccato anche l’emergenza umanitaria che preme sui confini europei: “La storia insegna che l’immigrazione è stata sempre una risorsa e ha portato sempre benefici. Bisogna combattere – ha detto – quelli che vogliono voti non parlando alla mente e al cuore, ma alla pancia della gente”.

ACQUEDOTTO
Il primo ministro albanese ha incontrato il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, che ha riassunto il senso dell’incontro: “Stiamo iniziando a fare due cose insieme. La prima è cercare una strategia comune di gestione della risorsa idrica attraverso l’Acquedotto Pugliese.
Abbiamo un’idea che potrebbe persino portare, con l’aiuto del governo italiano, a una compartecipazione azionaria dell’Albania nell’Acquedotto Pugliese, non solo per captare il quantitativo di acqua di eccezionale qualità che esiste oggi in Albania, ma anche per utilizzare il lavoro progettuale dell’Acquedotto nella Repubblica albanese. La seconda cosa
– ha continuato – è l’idea di collaborare nel rapporto tra L’UE e l’Albania. Su queste due grandi collaborazioni cominceremo a lavorare subito, creando dei gruppi di lavoro come ha proposto il presidente, composti da albanesi e italiani”.

Rama ha precisato: “Io credo che grazie a questo grande presidente della Regione potremo fare un grande progetto di compartecipazione fra l’Acquedotto Pugliese e il nostro sistema di amministrazione delle acque. Mettendo insieme le risorse e la volontà di farcela, possiamo avviare un processo che può portare a una multinazionale che sarebbe un po’ la prima di questo tipo e potrebbe poi svilupparsi in diverse maniere, ma con molti benefici”.

L’idea quindi è quella di mettersi insieme per far partire progetti che “credo possano creare le condizioni per fare un grande balzo in avanti e per continuare nello stesso progetto di una lunga vita felice (tema del programma di governo della Regione Puglia e del suo padiglione in Fiera, ndr.). Questa è la cosa più importante. Sogno di ritornare qui un giorno con il presidente, ha concluso Rama, e presentare la bottiglia d’acqua prodotta dalla nostra multinazionale che potrebbe chiamarsi l’acqua della lunga vita felice”.

PORTI
Alla presenza del primo ministro albanese, il commissario straordinario dell’Autorità portuale del Levante Francesco Mariani e il presidente dell’Autorità portuale di Durazzo Gazmend Shalsi hanno firmato un protocollo d’intesa triennale tra i porti di Bari e Durazzo. L’accordo portuale è il risultato di un intenso lavoro con i rappresentanti delle istituzioni albanesi e italiane e rappresenta un importante passo in avanti nel percorso di crescita e sviluppo della modalità primaria per il collegamento tra l’Italia e l’Albania.

Il commissario straordinario Mariani ha illustrato gli obiettivi del protocollo di intesa, che punta a promuovere una collaborazione strategica tra le due sponde dell’Adriatico, con lo scopo di conseguire la loro interazione in una logica di sistema integrato di tipo extra territoriale: “L’accordo prevede una stretta collaborazione sia tecnica che istituzionale tra lo scalo di Bari e quello di Durazzo e spalanca una prospettiva di sviluppo che può diventare fondamentale per i rispettivi territori, con il fine ultimo di costruire una piattaforma condivisa ispirata ai principi di efficienza, competitività e innovazione”.

I progetti europei interregionali in uscita entro il 2015 saranno un ulteriore banco di prova di quest’accordo che, più nello specifico, ne stabilisce le modalità operative e gestionali. “Le attività oggetto dell’accordo, dice il protocollo, riceveranno una copertura finanziaria nell’ambito di finanziamenti nazionali e dell’UE che le parti potranno individuare o mettere a disposizione sia congiuntamente sia autonomamente”.

 

Didascalia foto 1: Rama con il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano;
Didascalia foto 2: Incontro Rama-Emiliano in Fiera del Levante

Ti potrebbero interessare anche

Ricevi le nostre ultime news

Iscriviti alla nostra newsletter

Richiedi abbonamento

Compila i campi per richiedere il tuo abbonamento alla rivista Servizi a Rete