03/06/2015
Servizi a Rete

«Aim paghi l’uso delle reti gas»

Il consiglio comunale di Altavilla nell’ultima seduta ha approvato l’annullamento in autotutela di una parte di delibera, datata 2005, che metteva in discussione la proprietà della rete del gas concedendola gratuitamente ad Aim Reti.
Un provvedimento, voti favorevoli della maggioranza e astensione dei consiglieri di opposizione Massimo Conforto e Alessandro Ugone, che verrà notificato all’azienda vicentina e che fa quindi proseguire il braccio di ferro tra Comune e Aim Reti in merito al contenzioso sull’utilizzo della rete gas di proprietà comunale da parte dell’azienda vicentina e il pagamento del canone relativo per gli anni 2013 e 2014 per complessivi 400 mila euro.

«Noi siamo nella legittimità – dice il sindaco di Altavilla Claudio Catagini -. L’Aim usa le reti del comune e quindi dei cittadini e attraverso il pagamento delle bollette percepisce un compenso su questo. È giusto che paghi il canone. E che restituisca una parte delle somme ricevute. L’azione legale per avere quanto ci spetta continua. Riusciremo ad avere i soldi».

Ti potrebbero interessare anche

Ricevi le nostre ultime news

Iscriviti alla nostra newsletter

Richiedi abbonamento

Compila i campi per richiedere il tuo abbonamento alla rivista Servizi a Rete