13/05/2024
Servizi a Rete

Affrontare le sfide idriche dell’industria: soluzioni mobili contro la carenza d’acqua

Tra le maggiori sfide che l’industria si trova a fronteggiare, quelle legate alla fornitura d’acqua sono sicuramente tra le più ricorrenti, soprattutto vista l’alta dipendenza da questa risorsa in numerosi processi. Diventa dunque di fondamentale importanza riuscire ad assicurarsi un adeguato approvvigionamento idrico, sia in termini quantitativi che qualitativi.

Infatti, se la risorsa idrica è limitata, si verifica un peggioramento della qualità dell’acqua, in quanto viene a mancare la possibilità di diluire gli inquinanti.

Sapere come far fronte agli stati d’emergenza connessi all’acqua è essenziale! Per rispondere a queste criticità, le aziende stanno implementando strategie di conservazione della risorsa, esaminando le opportunità di recupero e riuso, efficientando i processi esistenti e valutando possibili fonti alternative per mitigare l’impatto in caso di fermate inattese.

Una gestione flessibile delle acque

La necessità di una gestione flessibile dell’acqua ha fatto sì che i servizi mobili per il trattamento idrico diventassero una soluzione vantaggiosa, capace di soddisfare i fabbisogni idrici temporanei sia per pochi giorni che diversi anni, e di offrire assistenza repentina in casi d’emergenza.

Un impianto mobile di trattamento dell’acqua è una soluzione ideale in caso di emergenza e può sostenere una fornitura continua di acqua trattata per tutti gli scenari imprevisti, come ad esempio affrontare cambiamenti stagionali a breve termine o cambiamenti imprevisti nella fornitura di acqua grezza di un impianto. Le applicazioni tipiche sono il trattamento di acque con elevato contenuto di cloruri e alta conducibilità, solidi sospesi, carica microbiologica o di sostanze organiche e forniture alternative. I servizi mobili per il trattamento dell’acqua possono essere impiegati per garantire la continuità della produzione o dei processi aziendali ed evitare costosi tempi di inattività.

Inoltre, l’utilizzo di unità mobili risulta non solo conveniente, vista la repentinità di reazione all’emergenza, ma diventa un’alternativa vantaggiosa anche per servizi a lungo termine, visti gli elevati costi di investimento iniziali richiesti dalla tecnologia di trattamento permanente delle acque.

Una soluzione mobile

Reagire in maniera repentina è essenziale nel caso dei servizi mobili per il trattamento dell’acqua, in particolar modo se si tratta di emergenze. Il design modulare degli impianti mobili permette di combinare diverse configurazioni di processo, per trattare acqua di rete, acqua di pozzi, acqua di fiumi, riserve idriche e riutilizzo di acque reflue.

Gli impianti di trattamento dell’acqua di Mobile Water Solutions (MWS) sono regolarmente commissionati per soddisfare le esigenze di acqua di processo in tutta Europa. La portabilità dei container ne consente un posizionamento atto a sfruttare al meglio lo spazio disponibile, eliminando o riducendo la necessità di costruire infrastrutture per ospitare l’attrezzatura.

Il servizio flessibile di MWS permette di combinare le tecnologie mobili per soddisfare le esigenze specifiche. Con un servizio d’emergenza attivo 24/7, viene garantita una risposta rapida ed efficace alle situazioni impreviste, riducendo al minimo le interruzioni. È possibile gestire qualsiasi numero di mezzi in parallelo o in serie per fornire la portata idrica necessaria e adottare componenti o fasi di trattamento addizionali per aumentare la produttività, anche per periodi brevi.

Infine, la possibilità di sostituire facilmente le unità mobili con tecnologie più recenti garantisce sistemi di trattamento sempre all’avanguardia nella maniera più efficiente e sostenibile.

Storie di successo

Lo stabilimento del cliente, una multinazionale del settore petrolchimico, era dotato di un impianto di demineralizzazione composto da quattro linee della capacità di 200 m3/h ciascuna, ma l’impianto aveva iniziato ad essere inefficiente poiché le rigenerazioni delle resine erano divenute troppo frequenti per produrre l’acqua demineralizzata richiesta per la produzione.

MWS ha provveduto a ridurre al minimo la salinità fornendo due unità mobili ad osmosi inversa MORO4x25T con un sistema di pre-filtrazione, serbatoi di accumulo e stazioni di pompaggio per produrre 200 m3 / h di acqua con un contenuto salino <5%. Al team di MWS, inoltre, è stato affidato il Service per la durata del noleggio.

Il cliente, beneficiando del programma di assistenza di Mobile Water Solutions, è stato in grado di lavorare a piena capacità senza rischi causati dalla quantità insufficiente di acqua demi durante l’intero periodo. 

Ti potrebbero interessare anche

Ricevi le nostre ultime news

Iscriviti alla nostra newsletter

Richiedi abbonamento

Compila i campi per richiedere il tuo abbonamento alla rivista Servizi a Rete