28/08/2017
Servizi a Rete

“Acquedotto pugliese” potenzia il depuratore di Orta Nova


Una nuova importante opera si aggiunge all’elenco dei lavori portati a conclusione da “Acquedotto pugliese”. L’opera in questione è il depuratore a servizio dell’abitato di Orta Nova, in provincia di Foggia, che la società ha potenziato portandone la capacità di trattamento dai precedenti 17.740 agli attuali 23.512 abitanti equivalenti.
Il progetto ha previsto interventi di potenziamento sia nella linea delle acque sia in quella dei fanghi. In particolare, è stata raddoppiata la sezione di grigliatura e dissabbiatura, realizzati un nuovo sollevamento dall’equalizzazione, la copertura della stabilizzazione aerobica dei fanghi per il trattamento dell’aria esausta, un post-ipsessitore a gravità e, infine, un biofiltro per il trattamento degli odori insieme a un nuovo sollevamento delle acque meteoriche. Pianificato dalla Regione Puglia, l’intervento costato 1 milione di euro, rientra tra quelli previsti dal Cipe, nell’ambito del “Fondo per lo sviluppo e la coesione (Fsc), in particolare, interventi nel Settore Depurativo”.

Ti potrebbero interessare anche

Ricevi le nostre ultime news

Iscriviti alla nostra newsletter

Richiedi abbonamento

Compila i campi per richiedere il tuo abbonamento alla rivista Servizi a Rete