02/07/2015
Servizi a Rete

Acque Veronesi, via i lavori dell’acquedotto di Torretta


Sono partiti in questi giorni i lavori di estensione della rete idrica dell’acquedotto di Torretta, frazione del comune di Legnago, confinante con la provincia di Rovigo. L’intervento, dal costo totale di 315 mila euro, di cui 200 mila coperti da finanziamento regionale, ha l’obiettivo di estendere le reti già esistenti, permettendo l’allacciamento di circa 150 abitanti all’acquedotto pubblico. Attualmente gli abitanti si servono di pozzi privati, che prelevano acqua dalla prima falda, soggetta ad inquinamento da arsenico.

Ciò è dovuto dalla lunga distanza che separa Torretta dalla rete di Legnago: l’allacciamento con quest’ultima avrebbe comportato la realizzazione di un collegamento molto lungo, con un costo sensibilmente maggiore. Il coordinamento tra l’amministrazione comunale di Legnago e gli enti coinvolti, ha consentito di individuare una soluzione tecnicamente ed economicamente più vantaggiosa.

La nuova infrastruttura, che sarà realizzata da Acque Veronesi, prevede infatti un collegamento più breve con la centrale idrica di Castelnovo Bariano, in provincia di Rovigo, gestita da Polesine Acque. Verranno posate circa 2 km di condotte, che consentiranno la copertura del 95 per cento delle case del centro abitato. Il progetto, nato dalla sinergia tra il Consiglio di Bacino Veronese e Ato Polesine, consentirà agli abitanti della frazione di pagare le tariffe previste dalla società scaligera e non da quella rodigina. Proprio in questi giorni, un nuovo studio ha certificato l’acqua di Verona tra le più economiche d’Italia e la più bassa dell’intero Veneto (le tariffe di Rovigo sono invece risultate le più care).
Le strade interessate dai cantieri sono via Canal Bianco, via Isonzo, via Tagliamento e via Torretta.

Un’opera importante e attesa danni, che consentirà finalmente ai cittadini di bere un’acqua sicura e controllata, con una spesa decisamente inferiore rispetto a quella sostenuta fino ad oggi – ha commentato il presidente Massimo Mariotti – Ci saranno quindi notevoli vantaggi sia di carattere ambientale, sia economico“.
I lavori termineranno ad ottobre.

 

Didascalia foto 3: Massimo Mariotti, Presidente Acque Veronesi

Ti potrebbero interessare anche

Ricevi le nostre ultime news

Iscriviti alla nostra newsletter

Richiedi abbonamento

Compila i campi per richiedere il tuo abbonamento alla rivista Servizi a Rete