11/07/2019
Servizi a Rete

Acque Veronesi inaugura due nuovi depuratori

Sono ben due gli impianti di depurazione completati e inaugurati da Acque Veronesi, la società che gestisce il servizio idrico in 77 comuni della provincia di Verona. I nuovi depuratori sono stati realizzati nei comuni di San Martino Buon Albergo, in località Mambrotta, e di Sorgà, nella frazione di Bonferraro. Opere per una spesa complessiva di 2,75 milioni di euro, che consentiranno di restituire all’ambiente acque provenienti dalle fognature, ripulite, igienizzate e nel pieno rispetto dei parametri di legge, grazie all’adozione di alcune tecnologie all’avanguardia, come il sistema di disinfezione a raggi Uv.

Più nel dettaglio, l’impianto costruito a San Martino ha una capacità di trattamento pari a 1500 abitanti equivalenti e la sua realizzazione ha richiesto una spesa di 1,638 milioni di euro tutti finanziati da Regione Veneto. Quello di Sorgà ha invece una capacità d trattamento pari a 3000 abitanti equivalenti ed è stato costruito con un investimento di 1,143 milioni di euro, coperto per 790.000 euro da un finanziamento regionale.

All’inaugurazione dei due impianti hanno partecipato i vertici di Acque Veronesi, il presidente Roberto Mantovanelli, il direttore generale Silvio Peroni, il vicepresidente Mirko Corrà, il direttore tecnico Umberto Anti, oltre a sindaci e assessori dei comuni interessati e rappresentati della Regione.

Ti potrebbero interessare anche

Ricevi le nostre ultime news

Iscriviti alla nostra newsletter

Richiedi abbonamento

Compila i campi per richiedere il tuo abbonamento alla rivista Servizi a Rete