18/04/2024
Servizi a Rete

Acque ha potenziato il depuratore di Vicopisano

Superare i limiti strutturali di un impianto che sarebbe stato chiamato a trattare un volume di reflui molto superiore a quello precedente. È per rispondere a quest’esigenza che Acque, un anno e mezzo fa, ha dato il via ai lavori di rinnovo e potenziamento del depuratore di Vicopisano, del quale sono stati ora completati i principali interventi. Un progetto importante anche per migliorare il livello qualitativo della depurazione nella cittadina in provincia di Pisa e dotarla di un impianto più efficiente e sostenibile dal punto di vista ambientale. Della rilevanza delle opere, progettate da Ingegnerie Toscane, dà testimonianza anche l’investimento pari a 2,5 milioni di euro, sostenuto dal gestore idrico del basso Valdarno per la sua realizzazione.

I maggiori interventi

Tra i lavori più rilevanti la costruzione di un nuovo comparto di ossidazione dei liquami e di una nuova vasca di sedimentazione biologica. Sono stati inoltre installati macchinari più avanzati e idonei al corretto funzionamento del depuratore nel suo complesso, oltre a strumenti di controllo più moderni.

Inoltre, in corso d’opera, si è deciso di apportare migliorie anche alla “linea fanghi”, ovvero l’insieme dei procedimenti che riguardano la parte solida, “scarto” della depurazione, per minimizzarne l’impatto ambientale, riducendone i quantitativi e facilitandone lo smaltimento.

Triplicata la capacità de depurazione

Dopo queste operazioni, alcune tuttora in corso, resteranno da completare le opere accessorie, come la viabilità interna e la cura del verde con la piantumazione di alberi e siepi. L’impianto, però, è già perfettamente funzionante, ottimizzato e adeguato agli standard europei richiesti in tema di depurazione. La sua potenzialità di trattamento è stata triplicata, passando da 1.300 a 3.800 abitanti equivalenti.

Acque più pulite da restituire all’ambiente

«Quando si parla di servizio idrico c’è un “secondo tempo” importante quanto il primo – ha sottolineato il presidente di Acque, Simone Millozzi –. Oltre alla manutenzione dell’acquedotto, è fondamentale assicurare investimenti anche nel campo della fognatura e depurazione. In questo modo si restituiscono in ambiente acque sempre più pulite e in quantità superiori, con evidenti vantaggi per il territorio e la qualità della vita dei cittadini. Grazie alla conclusione di questo progetto, Vicopisano può contare su un’infrastruttura più efficiente e sostenibile dal punto di vista ambientale».

Ti potrebbero interessare anche

Ricevi le nostre ultime news

Iscriviti alla nostra newsletter

Richiedi abbonamento

Compila i campi per richiedere il tuo abbonamento alla rivista Servizi a Rete