14/05/2024
Servizi a Rete

60 milioni per finanziare il piano di investimenti di Publiacqua

Nuove risorse in arrivo nelle casse di Publiacqua. Si tratta di ben 60 milioni di euro che l’azienda ha ottenuto con la sottoscrizione di un finanziamento con Intesa San Paolo, in qualità di agente, e UniCreditQuesto andrà a sostenere il piano di investimenti per il periodo 2024-2026 del gestore idrico del Medio Valdarno, che prevede un impegno di oltre 332 milioni di euro, dei quali 66 milioni coperti da contributi.

Priorità le perdite idriche

Gli investimenti interesseranno l’intero territorio, ovvero i 46 comuni toscani, nei quali Publiacqua gestisce il ciclo idrico. Un piano rilevante, pari a un impegno di 110 milioni all’anno, che ha come obiettivo prioritario la lotta alle perdite idriche. Ma senza trascurare altri aspetti rilevanti, quali lo sviluppo delle tecnologie per la gestione delle infrastrutture a distanza, il potenziamento del sistema fognario e depurativo per migliorare l’ambiente. Il finanziamento ha scadenza al 31 dicembre del 2026 ed è stato erogato in un’unica soluzione, mentre Publiacqua lo rimborserà con rate semestrali a partire dal giugno del prossimo anno.

Un’operazione market first

Quello ottenuto dall’azienda è un finanziamento importante nelle dimensioni, ma che presenta anche una grande particolarità nelle modalità. L’operazione conclusa rappresenta infatti un “market first” nel finanziamento bancario del servizio idrico integrato, essendo stata strutturata tenendo conto del fatto che ha una durata superiore all’attuale scadenza della convenzione di Publiacqua per la gestione del servizio sul suo territorio di riferimento. Scadenza fissata al 31 dicembre di questo anno. Hanno affiancato e assistito Publiacqua e il pool di banche coinvolte, nello specifico Intesa San Paolo e Unicredit, in questa operazione di strutturazione e concessione del finanziamento gli studi legali Legance e Gatti Pavesi Bianchi Ludovici.

Ti potrebbero interessare anche

Ricevi le nostre ultime news

Iscriviti alla nostra newsletter

Richiedi abbonamento

Compila i campi per richiedere il tuo abbonamento alla rivista Servizi a Rete